Come abbiamo festeggiato 10 anni di partnership con Atlassian

Silvia Mantovani agile, atlassian, confluence, jira

Dieci anni non sono pochi. Durante dieci anni succedono molte cose.
Aver trascorso questi ultimi al fianco di Atlassian, seguendo la strepitosa crescita di questa azienda e guardandoci evolvere a nostra volta fino a diventare uno dei partner di riferimento per l’Italia, è stato non solo stimolante e appassionante. Ha significato innovarci continuamente, cercare sempre nuovi obiettivi, portare avanti una diversa – agile – cultura del lavoro e del team. E, non certo ultimo, lavorare con il privilegio dell’amicizia e dell’entusiasmo di professionisti come il team Atlassian e di clienti appassionati!


Image

La scorsa settimana abbiamo aperto le porte dello straordinario Palazzo Gnudi di Bologna proprio per regalare e regalarci un brindisi speciale a questi 10 anni di Partnership: speech esclusivi, ospiti speciali e, infine, un party per chiudere l’evento nel nostro stile: insieme, con allegria ed entusiasmo.

Un grazie va innanzitutto a Serena e Flavio che hanno condiviso le esperienze con Atlassian delle loro aziende Crif e Namirial e a tutti gli ospiti che con la loro partecipazione hanno permesso la riuscita di questa giornata. Ad Atlassian e Vlad che hanno riconosciuto e sostenuto nel tempo la nostra passione e professionalità. Ai nostri partner e ad Agile Business Day. A tutti i nostri ragazzi perché il team è il cuore del nostro lavoro e dei nostri successi.

Per coloro che non hanno potuto partecipare vogliamo comunque raccontare in breve cosa è successo nel Salone degli Specchi.


Un benvenuto all’ultimo…quiz


Occasione importante, un anniversario…ma non perdiamo mai il nostro stile!

Simone ha dato a tutti il benvenuto, ripercorrendo questi 10 anni di crescita e lanciando una sfida per scoprire se anche nel pubblico si nasconde un vero esperto Atlassian…complimenti a Fabio Armani che ha risposto perfettamente a tutte le domande tecniche e alle curiosità, aggiudicandosi uno zaino brandizzato!


Image

Michele Budri, Technical Director della BU GetConnected, ha poi introdotto come GetConnected, Platinum Solution Partner Enterprise, sia oggi un riferimento a 360° nel panorama italiano per le aziende sia nell’adozione della suite, che nella consulenza di metodologia e di Agile Transformation fino alla customizzazione delle feature dei prodotti.


Everyone has issues: il case Namirial


Entrando nel vivo della giornata, l’Head of Technical Department di Namirial Flavio Fanton ha raccontato assieme al nostro consultant Fabrizio l’esperienza del Gruppo con i tool Atlassian, in uno scenario di team distribuiti con strumenti e processi diversi e un quantitativo di iterazioni troppo elevato, attraverso troppi strumenti.
Come Responsabile del Reparto Tecnico con molti team da controllare, Flavio ha richiesto il nostro supporto per definire uno strumento unico per gestire l’intera struttura con processi condivisi – per le attività sia di ticketing che di sviluppo – e aiutare a creare trasparenza e definire le priorità delle attività.


Image

I diversi team hanno avuto a disposizione tool dedicati per gestire i propri portali cliente, con workflow completamente customizzabili.


Image

La possibilità di creare una coda lavori condivisa e sempre aggiornata, comunicazioni tracciate e regole di automazione per semplificare l’assegnazione ha permesso di migliorare tempi e qualità di gestione delle richieste, trasparenza delle informazioni e tracciabilità.
I numeri a oggi ci raccontano di più di 7000 richieste gestite, 16 team inseriti e 80 progetti gestiti, sia portale che software.


Diversity is our Unicity


Un team tutto al femminile di Crif è stato nostro ospite per raccontarci, attraverso le parole del Process Quality Manager Serena Tosoni, come e perché questa multinazionale bolognese specializzata in sistemi di informazioni creditizie, servizi di outsourcing e soluzioni per il credito abbia intrapreso un percorso di Agile Transformation con il supporto di GetConnected e Atlassian.


In una fase di forte espansione, questa realtà ha guardato all’approccio Agile e alla suite Atlassian per gestire i suoi progetti e i suoi team, spesso molto numerosi, distribuiti su paesi diversi e con funzionalità interconnesse e dipendenti. Il loro percorso è iniziato con la scelta consapevole, cinque anni fa, di un cambio radicale di approccio, supportato da un Agile Coaching che ha permesso di fare propri i principi e applicarli poi nel workflow grazie ai tool di Atlassian, raggiungendo nel tempo obiettivi sempre più sostanziali.


Image

Dal progetto pilota Crif SpA sta estendendo la piattaforma (e l’esperienza!) anche a nuovi team.
L’Agile è secondo Serena ciò che ha permesso di gestire le nuove sfide e di trasformare le diversità di team e di paesi di cui è composto Crif in forza e unicità. Citando M. Forbes da cui prende spunto il titolo, “Diversity: the art of thinking independently together”.


Un PMO sulla luna: un case di Agile PPM


La nostra Dania ci ha raccontato come la suite Atlassian sia stata di supporto nel processo di trasformazione all’interno di un’importante azienda ecommerce.
Una realtà molto grande e con un alto grado di complessità (più di 100 team crossfunzionali e dislocati) che richiede un livello di gestione di Portfolio Management.


Image

Il ricorso alla suite Atlassian in ottica di miglioramento della connessione tra i vari livelli decisionali e gli stakeholders è stata quindi orientata a rispondere alle richieste di portare: una visione generale sulle attività, una chiara pianificazione con relativa costificazione, il monitoring dello stato di avanzamento con reportistiche real time.

Per arrivare a realizzare un Agile Project Portfolio Management, GetConnected ha introdotto la suite trasversalmente ai vari livelli per dare visibilità e migliorare l’activity management dei team, la collaboration al livello Program e migliorare pianificazione e monitoring del PMO.

In una struttura così complessa l’introduzione di nuovi tool (tra cui alcuni plugin Atlassian) è stata preceduta dalla definizione di una strategia di gestione e accompagnata con un percorso di formazione per tutti i team coinvolti.


People Make the Difference


Dopo l’aperitivo è iniziato un Panel speciale organizzato dal nostro partner Agile Business Day, con cui da molti anni collaboriamo in quanto portavoce della cultura Agile nelle attività di tutti i tipi di team e per tutti i settori.


Come le esperienze poliedriche dei quattro professionisti che ci hanno aiutato a esplorare l’importanza del coaching nel chiarire e definire i propri obiettivi e raggiungere quindi i traguardi prefissati: all’interno di un team, di una squadra, a livello personale, o come impresa. Un grazie quindi ai coach Marco Calzolari, Fabio Armani, Mariangela Genovese, Andrea Marcato e al collegamento a sorpresa di Mauro Bergamasco che ci hanno illuminato con le loro diverse esperienze.


Image
Image

Le persone fanno la differenza e il party conclusivo, con uno scenografico Salone degli Specchi tinto di blu, è stato il nostro modo di festeggiare tutti assieme come un grande team. Grazie ai nostri ragazzi, agli speaker, al team di ABD, a tutti i clienti che ci hanno aiutato a crescere in questi 10 anni con la loro fiducia e voglia di innovare.


Se siete interessati alle slide degli interventi,
potete contattare il nostro team a marketing@getconnected.it


Image