Dalla trasformazione alla collaborazione con Atlassian

Dania Zaccara agile, atlassian

Oggi sentiamo spesso parlare di Business / Digital Transformation, ma di cosa si tratta esattamente? 

Solitamente viene indicata come un insieme di cambiamenti tecnologici, organizzativi, sociali, creativi e manageriali.
Eppure, la necessità di una piena trasformazione aziendale è spesso sottovalutata.


La nostra esperienza ci ha portato spesso ad affiancare realtà enterprise nel loro processo di adozione di tool e processi agili.  Il fattore comune in ognuna di queste realtà ha evidenziato che una trasformazione ad ampio raggio è prima di tutto un cambiamento culturale ! 

Uno degli errori più frequentemente commesso è quello di percepire l'adozione di un nuovo tool come unica e semplice soluzione.

Image
Sicuramente una buona tecnologia funge da attivatore; ma non è sufficiente. La prima vera montagna da scalare è la resistenza al cambiamento.

Collaborare, per poter cambiare


Quando ci si trova ad analizzare una realtà aziendale al fine di portare benefici in termini di struttura dati, organizzazione e monitoraggio, il primo ostacolo risulta quello di riuscire a far comunicare tra loro i vari stakeholder.

Siamo sinceri: in un contesto aziendale difficilmente si riconosce che siano necessari dei miglioramenti. Qualche processo potrebbe essere più intuitivo, spronare alla trasparenza e alla collaborazione tra persone e strumenti ...  

Quindi? Implementiamo un nuovo software e avremo ottenuto il massimo risultato? 
Sbagliato! La sola adozione di un nuovo strumento potrebbe causare una delusione delle aspettative.


Coinvolgere l'ecosistema aziendale


È questo uno dei motivi per cui non è sufficiente proporre di riportare il modus operandi su una piattaforma.
Una vera e propria trasformazione digitale coinvolge l'interno ecosistema aziendale e i primi diretti protagonisti sono i team di lavoro.
Tra i diversi casi che tocchiamo ogni giorni con mano, ci sono spesso elementi comuni.
All'interno di realtà aziendali molto strutturate, deliverare valore è responsabilità di Team Cross-funzionali che contribuiscono alla realizzazione di Features e portano al completamento di Iniziative di roadmap. 

I team al centro


Le risorse che lavorano in team interconnessi e dipendenti tra loro, risultano i primi beneficiari di questa trasformazione, ma anche gli esecutori diretti. 
D'altronde, i vari team sono mossi dalla stessa vision e commitment per deliverare valore al cliente.  Avere un processo chiaro su cui i team riescono facilmente a collaborare è una delle principali necessità.
Molte delle realtà in cui ci troviamo ad operare, infatti, marcano la necessità di poter utilizzare un tool unico e trasversale sulle diverse aree aziendali.


La proposta di introduzione di una suite come Atlassian ci permette di garantire ai membri del team di avere piena visibilità delle attività di team e delle dipendenze da altri gruppi di lavoro.
Image

Trasparenza


Al fine di rispettare i desiderata del customer, i diversi team hanno bisogno di lavorare in piena trasparenza. La collaborazione diventa un elemento fondamentale.

Non è sufficiente che ciascun team (anche se in piena ottica agile) abbia tutte le skill necessarie, capacità organizzativa e autonomia per produrre valore all'interno di timeboxes.

Ogni team leader ha il compito di trasmette una vision chiara al team, in questo modo assegnare task ai singoli team member non risulta più necessario. È il team stesso a decidere su quali attività del backlog lavorare all'interno di una iterazione e come organizzare il lavoro.

Ognuna di queste attività deve essere ricollegata ad una funzionalità che aggrega gli sviluppi dei team cross funzionali. Nasce la necessità di creare release cross funzionali. Ancora una volta, quindi, la possibilità di garantire collaborazione ai program manager risulta fondamentale. Gli strumenti del marketplace ci hanno dato la possibilità di favorire e facilitare operazioni di approvazione, schedulazione e monitoraggio anche su livelli di program e portfolio.


"Transformation": dai team al portfolio


Lo stesso processo si replica, infatti, fino al più alto livello di portfolio in cui sarà l'intero l'intero ecosistema ad essere impattato.

Per raggiungere gli obiettivi di business, il lavoro quotidiano dei team deve essere quindi allineato con le strategie aziendali.

Attori diversi avranno la possibilità di collaborare su una piattaforma unica: dal portfolio manager per la pianificazione delle iniziative, al program manager che insieme al team spacchetta l'iniziativa in features fino al singolo membro del team che lavora al task.

A partire dalla creazione di un'idea di business, è possibile supportare le fasi di analisi e di approvazione, fino alla pianificazione vera e propria. È possibile controllare l'impatto che queste iniziative hanno sul lavoro del team e monitorare il modo in cui la lavorazione delle singole entità contribuisce all'avanzamento e alla realizzazione dell'idea stessa. 

Gli strumenti Atlassian diventano quindi un punto focale per la combinazione di una pianificazione a lungo termine con lo sviluppo Agile, permettendo di mantenere sempre una visibilità su ampia scala.


Come si realizza nel concreto questa trasformazione, partendo da processi aziendali consolidati e realizzando gli obiettivi sfidanti del management?
Un secondo articolo sarà dedicato proprio all’analisi di un case study pratico, per toccare con mano la scalabilità di queste soluzioni. Quindi continua a seguire le prossime uscite del nostro blog, registrandoti alla newsletter.

Non riesci ad aspettare e vorresti analizzare con noi i modi migliori per “trasformare” i tuoi processi?
Contattaci direttamente!